Articoli

Articoli.png

COMUNICATO STAMPA



UNITA’ PER COSA? CON CHI?

Il 10 ottobre, data della giornata della Marcia della Liberazione (Roma, Piazza San Giovanni, h. 14:00), si avvicina.


L’iniziativa è nata dalla comune volontà di cittadini, lavoratori, categorie professionali e organizzazioni politiche patriottiche, di far confluire in un unico fiume i tanti rivoli della protesta sociale. Solo un risveglio consapevole e determinato della maggioranza del popolo può evitare la catastrofe del nostro Paese, prigioniero non solo della gabbia d’acciaio dell’Unione europea ma pure di uno Stato d’emergenza che continua a perdurare e a paralizzare il tessuto economico, psicologico e sociale.


Nessuno come noi ha lavorato in questi mesi per favorire la più ampia unità popolare contro le classi dirigenti neoliberiste. Vogliamo sì l’unità ma l’unità per noi non è un’ammucchiata senza né capo né coda.


Non abbiamo nulla a che fare con chi disconosce lo spirito e i valori della Costituzione, tra cui i principi sacri della sovranità popolare, della democrazia, dell’uguaglianza, della dignità e della giustizia sociale, della fratellanza e cooperazione tra i popoli.


Non vogliamo quindi confonderci con forze antidemocratiche che vorrebbero sostituire l’attuale dittatura neoliberista con un’altra, e neanche con picareschi arruffapopolo dalla oscure finalità. No, non lo faremo.


La Marcia della Liberazione ha una piattaforma, ha degli obbiettivi, essa è aperta a chiunque li condivida con spirito sincero, quale che sia la sua appartenenza politica, partitica o associativa.


Vi aspettiamo dunque il 10 ottobre a Piazza san Giovanni a Roma. Facciamo tutti assieme un altro passo verso l’attuazione della Costituzione e verso la liberazione.


Il Comitato organizzatore della Marcia della Liberazione

23 settembre 2020