Articoli

Articoli.png

Comunicato stampa 23 aprile 2021



Crescono ogni ora le adesioni alla Assemblea nazionale promossa dalla Marcia allo scopo di dare vita ad un Coordinamento del Fronte del Dissenso. Le tante adesioni (siamo a più di 90 tra movimenti, comitati, sociali, categorie del mondo del lavoro, associazioni civiche

di ogni parte del Paese), confermano quanto sia sentita, dopo un anno di proteste e mobilitazioni, l’esigenza di unire le forze e superare la frammentazione.


Proprio data l’importanza dell’evento ed affinché si compia un fattivo passo avanti nell’unità, come Marcia della Liberazione, sentiamo il dovere di precisare quale sarà lo svolgimento dell’Assemblea.


1. I lavori dell’Assemblea inizieranno alle ore 14:00 e si concluderanno alle ore 17:30.

2. I lavori saranno aperti con il canto, ad opera di un gruppo di attivisti della Marcia, della canzone “Cantiamo la libertà”, scritta e composta da Rocco.

3. La Presidenza darà inizio ai lavori con una breve premessa sottolineando lo scopo dell’Assemblea e per questo chiederà ad ogni organismo di dire se intende far parte o meno dell’auspicato Coordinamento nazionale.

4. Subito dopo prenderanno la parola, a nome degli organizzatori, Tiziana Alterio e Beatrice Marinelli.

5. Immediatamente dopo inizierà il dibattito.

6. Affinché sia data ad ogni organismo aderente la possibilità di prendere la parola e dato che gli interventi in programma sono già tantissimi, ogni oratore non potrà superare i 3 minuti.

7. Sarà data la precedenza ai comitati e alle associazioni che hanno aderito e chiesto di intervenire.

8. Per rispettare la pari dignità la presidenza chiamerà gli iscritti a parlare seguendo l’ordine alfabetico.

9. Si potranno iscrivere a parlare anche i cittadini presenti, ma sarà data loro la parola solo nel caso lo chiedano all’inizio dei lavori e ci sia tempo sufficiente.

10. La presidenza leggerà eventuali brevi testi di adesione di comitati che non fossero presenti per ragioni di forza maggiore.

11. La presidenza si riserva di dare la possibilità di portare i propri brevi saluti a soggetti del mondo del lavoro, a medici, avvocati ecc., eventualmente presenti.

12. Terminati gli interventi, posto che in Assemblea si registri una reale e condivisa volontà di fare fronte, la presidenza metterà ai voti, per acclamazione, un breve ordine del giorno che annuncia la nascita del Coordinamento nazionale con l’elenco di chi ne farà parte.


Per i giornalisti ed i media presenti che volessero parlare e/o intervistare gli organizzatori dell’Assemblea rivolgersi a: Tiziana Alterio, Moreno Pasquinelli, Beatrice Marinelli, Daniela Di Marco.